«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 29 marzo 2019

Quattro corti +1

Mi ero appuntato tre spunti per altrettanti corti, poi oggi volevo scrivere un altro rapido commento e quindi sarei arrivato a quattro: tanto vale quindi scrivere in un unico pezzo, con calma senza limitazioni di spazio, tutte queste idee di cui, oltretutto, un paio sono veramente banali.

Lo spunto odierno è sulla vicenda del patrocinio della Lega al “Congresso Mondiale delle Famiglie 2019”: un crogiolo di teorie viete quando non retrograde e ottuse sulla famiglia.
Io credo che la stragrande maggioranza degli italiani sia ormai oltre queste idee anacronistiche: lo percepisco anche dal totale silenzio dei miei amici/conoscenti leghisti su FB che evitano di pubblicare articoli/commenti sulla vicenda…
Ho scorso il profilo Twitter di Salvini da oggi (29/3) alle 16:00 fino al 27 e non ne ho trovato traccia: quindi anche il suo appoggio è piuttosto tiepido.
Ma allora perché sostenere un’iniziativa che probabilmente fa perdere più voti di quanti ne faccia guadagnare?
Io credo che Salvini continui nella sua strategia di ottenere l’appoggio (o forse almeno la “non opposizione”) della Chiesa: a me pare incredibile ma apparentemente il sostegno della religione è ancora molto importante e utile in Italia (v. anche Contiguità di potere).

Sempre più spesso la Lega prende posizioni a favore dei parapoteri: io cerco di illudermi che si tratti di compromessi politici temporanei ma mi è sempre più difficile riuscirci.
Bo, penso alla conferma degli F35 oppure della TAV. Ad esempio della TAV non so praticamente niente e non escludo quindi a priori che ci siano buone ragioni per proseguirne la costruzione: però quando Salvini liquida la questione dicendo che lui “un buco sotto un monte preferisce concluderlo piuttosto che riempirlo di terra” (citando a memoria da Twitter) mi cadono le braccia: questa non è un’argomentazione accettabile ma solo una battuta scadente.
Ma il vero pugno nello stomaco è stata la cena/colloquio con Verdini di qualche giorno fa.
Di Verdini non so niente: ma mi basta vederne la faccia e valutarne le amicizie e le iniziative politiche per considerarlo come il PEGGIO che attualmente la politica italiana possa proporre. Con certe persone non importa essere d’accordo: basta parlarci per far nascere sospetti…

Più banali gli altri tre spunti (uno mi è venuto in mente mentre scrivevo)…

Qualche giorno fa una coppia di ragazzi stava cercando di attraversare la macchia intorno alla mia casa sperando forse di valicare le balze che la circondano: io avevo sentito la loro voce già da qualche minuto mentre Bisba dormiva sul divano.
Alla fine anche lei se n’è accorta e si è precipitata alla finestra tutta quatta quatta come se avesse visto degli uccellini saltellare nel prato. Poi, mentre li seguiva con lo sguardo, ha… abbaiato! Davvero: ha fatto una specie di sordo “wof!” che non le avevo mai sentito prima! Non so proprio come spiegarlo: forse era una specie di “ruttino” rumoroso?
Veramente buffa!

La mia dieta autunnale/invernale era fallita a causa della stipsi, frequente e protratta per più giorni.
Mi sforzavo di mangiare poco ma, inevitabilmente, finivo per ingrassare o, comunque, non perdevo peso.
Da qualche mese ho iniziato a cambiare posizione per dormire: invece di stare immobile supino ho preso a rigirarmi e a dormire anche sulla pancia: così facendo sento l’intestino brontolare e smuoversi col risultato di aver ritrovato un’ottima regolarità.
La teoria è che il mio intestino di suo si “muova poco” ma aiutandolo rigirandomi nel letto riesco a sopperire al problema…

Di Italia-Finlandia ho già scritto ma mi ero dimenticato di commentare la partita di Kean.
Il primo tempo ha giocato discretamente, direi da 6½, nel secondo tempo era invece sparito per poi però firmare il secondo gol che, quindi, comunque gli fa guadagnare un 7. Nel complesso quindi una partita da 7- sicuramente buona ma non eccezionale tenendo conto della bassissima levatura della squadra avversaria.
Mi stupisco quindi che la stampa italiana lo esalti già come un fuoriclasse in erba: io prima di gridare al prodigio preferire vedere delle conferme in campo!
A oggi nella Juventus, fra campionato e coppa Italia, ha totalizzato 5 presenze e 3 reti; poi ci sono anche 2 presenze in Champion’s League, di non so quanti minuti, con 0 gol.
La scorsa stagione, nel Verona, ha fatto 20 presenze e 4 gol.
Nel complesso mi pare un po’ poco per esprimere giudizi definitivi…
Contemporaneamente abbiamo Cutrone (lo so, è una mia fissa: lo considero di gran lunga il più forte attaccante italiano del momento!). L’anno scorso ha totalizzato 33 presenze (fra campionato e coppa Italia) con 12 reti e, in UEFA, dove ha potuto giocare con un po’ più di continuità, 13 presenze e 6 reti. Quest’anno, sebbene chiuso prima da Higuain e adesso da Piątek, ha avuto 27 presenze e 5 gol (e in UEFA 5 presenze e 4 reti). Forse in calo rispetto all’anno scorso (ma sarebbe interessante valutarne il minutaggio) ma comunque numeri significativi…
Mi chiedo quindi perché Mancini lo ignori: l’unica spiegazione è che lo voglia lasciare alla nazionale minore di Di Biagio per gli europei…

Conclusione: vabbè, non ho scritto niente di particolarmente interessante ma ci tenevo a mettere nero su bianco le mie idee per poter eventualmente dire: “io l’avevo scritto!”...

Nessun commento:

Posta un commento