«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 13 aprile 2011

Riso amaro

È da un po' che non scrivo di Bisba. I miei lettori potrebbero pensare che crescendo si sia un po' calmata: ma non è così.
È diventata più furba e non si fa più scoprire sopra il tavolo o in altri posti "proibiti" ma la sua marachella quasi quotidiana non scorda mai di farla...

Solo che a volte non ci si accorge subito del malestro!
Ieri ad esempio volevo farmi un risottino...

Prendo una confezione di risotto che avevo lasciato per settimane, lo ammetto inopportunamente, in un angolo del tavolo di cucina.
Subito al tatto mi accorgo di non sentire i chicchi di riso frusciare piacevolmente nella confezione. Anzi mi pare che il sacchettino sia diventato gonfio e morbido...

Apparentemente è tutto ok...



Guardando attraverso il fondo si vede però che il riso è ammuffito


Scrutando attentamente si scorgono dei buchini...


molti buchini...


Indovinate a chi piace mordicchiare le confezioni di riso...


"che buon odorino!"


"assaggiamolo"


Già che ci sono fornisco altre notizie su Bisba che mi ero appuntato:
  • Rito del tè: ogni volta che mi faccio un tè Bisba corre da me per giocare con la cartina protettiva. L'appallottolo, la faccio schizzare sul pavimento e Bisba parte all'inseguimento...
  • Come al solito continua mangiare di tutto e di più: vespe e insetti vari, patatine al formaggio, la pellicola del salame, Bami-Goreng, Nasi-Goreng + pollo al curry (in questi ultimi tre casi si lecca i baffi!)
  • Stranamente non mangia però i topini che cattura (a differenza degli insetti). Mi chiedo se sia colpa mia: da piccolina, per risvegliare il suo istinto di predatore, catturavo per lei le cavallette che poi si mangiava: magari questa esperienza infantile ha influito sul suo gusto?

Nessun commento:

Posta un commento