«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

domenica 24 luglio 2011

Poker Calculator

Ieri avevo una mezza idea di scrivere un post ma poi ho passato la giornata a sviluppare il seguente programmino:


Si tratta di un software che userò per aiutarmi a giocare a poker.
In particolare dovrebbe servirmi per evitare di sbagliare le decisioni di pot odds (*1).
Il programma mi calcola infatti dinamicamente le probabilità di fare i diversi punti via via che si aggiungono carte al board e, automaticamente, mi mostra le pot odds corrispondenti.
Per semplificarmi ancor di più le cose ho aggiunto una quarta colonna dove verrà visualizzata (*2) la quantità inserita in Bet (nello screenshot lasciata vuota...) moltiplicata per la pot odds della colonna a sinistra: in questa maniera saprò sempre quanto deve essere ricco il pot affinché sia conveniente giocare.

A dire il vero non sono sicurissimo delle varie probabilità calcolate (in particolare quella di scala dovrebbe essere leggermente sovrastimata) ma se errore c'è dovrebbe essere comunque molto piccolo (minore 1%).

Nei prossimi giorni, forse già da stasera, voglio aggiungere varie probabilità sui possibili punti dell'avversario ma ancora devo chiarirmi cosa voglio ottenere (ma ho molte buone idee).

Se qualche lettore ha curiosità o domande mi interpelli pure e sarò lieto di rispondere(*3)!

Nota (*1): in alcuni momenti della partita si possono avere situazioni di questo tipo: sul board deve ancora calare 1 carta (o magari 2) e a noi manca una carta per completare colore massimo (ad esempio abbiamo noi in mano l'A del seme del colore). Se facciamo colore vinceremo noi ma, se non lo completiamo, siamo "sicuri" che sarà l'avversario a vincere il piatto. Il nostro avversario punta una quantità X di chips. Dobbiamo vedere o è meglio abbandonare? Questa è una decisione di pot odds: tutto dipende dalla quantità X delle chips, dal pot che potremmo vincere e dalla nostra probabilità (P) di chiudere il colore. Si avrà infatti che, supponendo di giocare, vinceremo mediamente: P*pot-(1-P)*X. X e Pot sono variabili note mentre P viene calcolato dal mio programma. Se il risultato è positivo conviene chiamare perché, statisticamente, alla lunga questo ci porterà a un guadagno di chips, altrimenti è bene abbandonare.

Nota (*2): il programma è già funzionante ma ancora non ho implementato quest'ultima funzionalità. In realtà è banale e spero di farcela in 30-45 minuti: magari quando ho fatto posterò una nuova immagine...
Edited: Ecco la nuova immagine (ho guardato la fine della F1 prima...)


Nota (*3): scrivendo mi sono infatti reso conto che lo scopo inconscio di questo post è puramente autocelebrativo: voglio mostrare ai miei lettori quanto io sia bravo e veloce a programmare! Proprio per questo sarò più che felice di diffondermi in particolari e dettagli tecnici a chi sia interessato!

Nessun commento:

Posta un commento