«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 25 gennaio 2013

Anki

Ho scoperto per caso un programma interessantissimo: Anki.
Si tratta di un'applicazione gratuita che aiuta l'utente a memorizzare le informazioni più disparate.
Il programma si basa infatti sulla tecnica della Ripetizione dilazionata dove è il computer che si preoccupa di gestire gli intervalli con cui riproporre le varie “domande”. In realtà non si tratta di “domande” ma di un testo, che serve da intestazione, al quale è associata l'informazione che si vuole memorizzare. In passato infatti questa tecnica era realizzata usando dei cartoncini dove, su un lato era scritta l'intestazione, e sull'altro l'informazione associata. Grazie al calcolatore c'è il vantaggio che, oltre al semplice testo, è possibile inserire anche immagini o suoni...

Anki permette ovviamente di scrivere le proprie schede virtuali per comporre dei “mazzi” personalizzati ma il bello è che c'è già una gigantesca libreria già pronta con ogni genere d'informazione!
La maggior parte sono mazzi per imparare vocabolari di parole ma in pratica c'è di tutto...

Da molti anni mi preoccupo per la mia memoria che sembra sempre perdere colpi (prima o poi, anzi quando me ne ricorderò (!), ci scriverò un pezzo...) e così, di tanto in tanto, mi sforzo di memorizzare cose nuove: da questo punto di vista Anki è l'ideale perché mi permette di concentrarmi su quello che voglio imparare senza dover perdere tempo a trovare il materiale e a organizzare lo studio; inoltre, grazie ai numerosi grafici, è facile e divertente motivarsi.

Oramai sono diversi giorni che l'adopero e sono alle prese con ben cinque mazzi!
Il primo è “500 parole di svedese”: non so perché lo scelto... Non ci ho riflettuto molto e ho semplicemente scaricato il primo mazzo con una lingua di cui non sapevo niente...
Di seguito le statistiche associate a questo specifico mazzo:

Sono curioso di scoprire se i miei risultati sono buoni o no: probabilmente ancora è troppo presto per capirlo e quindi non ho nemmeno provato a farlo!

Poi ho iniziato il “Linux Command Line”: questo lo scelto ragionandoci un po' di più e sono contentissimo della mia decisione. Uso da anni Linux ma, non avendolo mai “studiato”, ci sono parecchie cose che non conosco (e altre che mi scordo in continuazione!): grazie a questo mazzo ho già imparato molte informazioni nuove e utili...

“Russian alphabet”: ovvero i caratteri cirillici! Le schede sono solo 33 (e includono anche il “punto” e la “virgola”) ma non è banale perché molti simboli si assomigliano e i fonemi associati non sempre sono facili: però è divertente perché c'è la voce che pronuncia correttamente le varie lettere...

“Tarocchi”: una mia passione. Ad ogni arcano maggiore (con relativa immagine della carta) sono associati i vari significati (cosa che io tendevo sempre a scordarmi) e questa volta li sto imparando per bene...

“USA State Capitals”: gli USA sono una federazione di 50 Stati e, ognuno di essi, ha la sua capitale. In realtà questo è un ripasso: già da solo, qualche anno fa, avevo memorizzato queste informazioni aggiungendoci anche la città con più abitanti (spesso infatti la capitale è una piccola cittadina). Fortunatamente è possibile modificare le schede scaricate e così ho potuto rapidamente aggiungere l'informazione aggiuntiva.

In conclusione si tratta di un programma piacevolissimo che consiglio a tutti e, soprattutto, a chi sta imparando una nuova lingua!
Fra un mesetto immagino che scriverò un aggiornamento con i miei progressi...

Nessun commento:

Posta un commento