«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

domenica 26 dicembre 2010

Parole Santissime 1

«Maestro Yury, qual è lo scopo della vita?
1.1 «Lo scopo della vita è il perfezionamento»
«Il perfezionamento? Cioè? Avere più soldi possibile? Oppure avere grande potere?»
«No, mio piccolo ingegnere! È il perfezionamento dell'anima il nostro scopo: ricchezza e potere, o anche fama, bellezza e successo, svaniscono con la morte e perciò sono effimeri»
«Maestro Yury, continuo a non capire: denaro, potere e successo devono essere quindi disprezzati?»
«No. Essi hanno un loro valore ma non possono costituire il fine ultimo ed esclusivo della vita»
«E l'amore maestro Yury? Non potrebbe esso essere il fine della vita?»
«No. Lo scopo della vita è il perfezionamento»
«Ma allora Maestro...»
«Ascoltami: la domanda che ti devi porre non è il cosa ma il come. Ti devi domandare non cosa perfeziona la tua anima ma come la tua anima può essere perfezionata»
«Maestro, non capisco: non sono la stessa cosa?»
«Se cerchi una risposta non sono equivalenti»
«Come? Perché?»
«Ogni anima ha un diverso grado di maturità e si è evoluta attraverso un percorso di crescita unico: diverse sono quindi le necessità di ogni anima»
«E quindi Maestro Yury?»
2.1 «Le vie del perfezionamento sono molteplici»
«Allora io, misero ingegnere, come posso fare per perfezionarmi? Devo, ad esempio, dedicarmi solo ed esclusivamente al lavoro?»
«Per perfezionarti il tuo scopo deve essere l'amore ma anche la ricchezza, il potere e il successo...» - disse il Maestro sorridendo.
«Ma Maestro! Avevate detto che l'amore, e tutte le altre cose, non sono obiettivi degni da perseguire!»
«Non limitarti ad ascoltare le mie parole ma cerca anche di comprenderne il significato: non sempre il significato equivale letteralmente a quanto dicono le parole! Le parole sono spesso inadeguate...»
«Ma allora... mi dispiace Maestro Yury ma continuo a non capire...»
«Ascoltami: per cuocere il cibo hai bisogno del fuoco ma per spegnere un incendio hai bisogno dell'acqua. Così se la tua anima ha freddo c'è bisogno del fuoco ma se essa brucia c'è bisogno dell'acqua. Ogni anima ha le proprie necessità»
«E quindi quale scopo devo perseguire per perfezionarmi?»
«L'amore ma forse anche la ricchezza, il potere o il successo. Dipende di cosa la tua anima ha più bisogno per perfezionarsi: se manca di comprensione l'amore potrebbe essere necessario al tuo perfezionamento, ma se tu fossi troppo umile anche la ricerca del potere potrebbe migliorarti. Oppure, se tu disprezzassi il denaro, il tuo scopo potrebbe essere quello di ricercare la ricchezza.»
«Capisco Maestro Yury! Ma non esiste una linea guida, un suggerimento utile a tutti per indirizzarci nella direzione giusta?»
«Sì. Certamente esiste»
«E di cosa si tratta?»

continua...

Nessun commento:

Posta un commento