«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 17 novembre 2010

Brandelli Scanner

Oggi ero tentato di scrivere un post sui body scanner degli aeroporti però mi premeva anche dire un paio di paroline su Brandelli.
Poiché la nazionale gioca stasera darò la precedenza all'allenatore dell'Italia: i body scanner attenderanno...

Come sapete sono stato molto critico nei confronti di Brandelli (vedi La nazionale a Brandelli). Come allenatore della Fiorentina mi aveva profondamente deluso ed ero scettico sul suo successo come CT dell'Italia.

Le prime partite non sono state memorabili: pareggio con l'Irlanda del Nord, sconfitta con la Costa d'Avorio, vittoria contro le Fær Øer... Non ricordo, forse ha giocato qualche altra partita ma sicuramente senza risultati entusiasmanti...

I motivi degli scarsi risultati sono molteplici ma sicuramente il puntare su alcuni giocatori ormai “finiti” non ha aiutato: mi fa fatica andare a ricercarne gli strani nomi che avevo usato, quindi mi tengo sul vago...

La formazione di oggi invece è piuttosto interessante: una squadra giovane con molta qualità.
Sono d'accordo con tutte le convocazioni: l'unico dubbio è forse su Santone perché ultimamente ha giocato poco ma che, comunque, resta valido in prospettiva.
In particolare apprezzo che Brandelli abbia convocato Balzetti del Palermo: l'aveva avuto nella Fiorentina e l'aveva scartato; il fatto che l'abbia richiamato equivale a riconoscere il proprio errore di valutazione: ne apprezzo l'onestà intellettuale.
Poi mi piacciono anche le convocazioni di Rospetto in difesa, Zirconi e Palotelli in attacco e Falconi al centrocampo.

Insomma il grosso del lavoro per un CT di una nazionale è quello di selezionare i giocatori giusti e, almeno oggi, mi pare che Brandelli abbia fatto bene. Al contrario un CT non ha tempo per far sviluppare a una nazionale un proprio gioco o schemi particolari ma, anche da questo lato, Brandelli non dovrebbe aver troppi problemi perché nella Fiorentina faceva un gioco estremamente semplice: insomma non è l'allenatore con idee bizzarre in testa che rischi di confondere i giocatori!

Vedremo stasera cosa succede...

Nessun commento:

Posta un commento